Canale Europa TV
Benvenuti su Canale Europa

Hotel Sollievo terme di Montegrotto: le cure con il fango

  • de en es fr it
  • visualizzato 227.388 volte
  • Condividi

Le cure con il fango

Curarsi con il fango.

Saggezza passata e tecnologia moderna: formula per la riabilitazione e la prevenzione delle patologie che affliggono l’uomo contemporaneo. Un ciclo di applicazioni di fango maturo svolge un’azione benefica nelle patologie ortopediche e dell’apparato locomotore grazie al suo effetto antinfiammatorio, ad una riduzione del dolore e dello spasmo muscolare e ad un aumento delle difese immunitarie. Un ciclo ideale di fangoterapia prevede 12 sedute da praticare almeno una volta all’anno, secondo prescrizione medica. Ogni seduta consiste in fangatura (il fango viene spalmato sulle parti indicate dal medico ad una temperatura che varia dai 38° ai 40° per una durata di 15/20 minuti) e bagno termale ozonizzato (ca. 10 minuti in acqua termale a 37°/38° ) Il protocollo termina con un trattamento massoterapico, che può essere manuale o subacqueo: esercita una benefica azione su cute e muscolatura, stimolando e tonificando e favorendo la ricezione delle proprietà dell’acqua termale. A completamento e potenziamento degli effetti delle cure termali la fisioterapia, branca della medicina che mira al recupero delle funzioni in individui colpiti da eventi traumatici o da patologie che producono lesioni invalidanti, principalmente negli apparati locomotore, neuromotorio o respiratorio. La fisioterapia, espressa in tecniche diverse come kinesiterapia (mobilizzazione articolare attiva o passiva che attuata in acqua termale prende il nome di idrokinesiterapia) si avvale inoltre di terapie strumentali quali ultrasuonoterapia, elettroterapia o laserterapia per risolvere patologie in fase acuta e cronica.