Canale Europa TV
Benvenuti su Primo Piano

Incontro con Nicolò Bongiorno

  • it
  • visualizzato 148.385 volte
  • Condividi

Nicolò Bongiorno,figlio del grande Mike ci parla della Fondazione Mike Bongiorno

 ”Mike credeva nella specificità di ogni persona, nella scoperta dell’interiorità artistica

                    e guardava alla socialità come a una grande esperienza formativa.’’

                                                                                                                                          (Famiglia Bongiorno)

La Fondazione Mike Bongiorno è ente morale senza fini di lucro e indipendente, iscritta nel Registro Nazionale delle Persone Giuridiche della Prefettura di Milano. Attiva nei campi della assistenza sociale, dell’educazione e sviluppo tecnologico, l’obbiettivo è promuove l’Innovazione, la Creatività e il Well-being come strumenti del 21esimo secolo. Ispirandoci al modello di professionalità costante di Mike, che ha sempre sostenuto la meritocrazia e l’allegria come motori del successo, lo sviluppo della creatività e del well-being sono il centro della nostra missione.  Crediamo che il pensiero creativo e l’intelligenza emotiva siano oggi di grande importanza per sostenere l’innovazione e migliorare la qualità di vita delle fascie meno abbienti.

Crediamo che la società sia cambiata, il 21esimo secolo è un mondo internazionale e sempre più veloce, contraddistinto dalla rapida evoluzione tecnologica. Un mondo che necessita di continue capacità di adattamento, una maggiore flessibilità sia lavorativa che culturale e quindi di una maggiore attenzione allo svilupppo della sfera emotiva e del pensiero creativo. I nuovi protagonisti sono i nativi digitali, ragazzi abituati da sempre a navigare nel web ed interagire con la tecnologia. La conseguenza è che i giovani approcciano la cultura in maniera interattiva ed interculturale. Questo ha comportato un cambiamento nella loro forma mentis, basata innanzitutto su una fruizione interattiva dei contenuti culturali.

Ci impegnamo a promuovere metodologie esperienziali, basate sull’interazione e la partecipazione attiva di giovani e adulti. Da un punto di vista educativo sosteniamo il metodo esperienziale integrato nei workshop di media education e la filosofia del ‘do it yourself’ rappresentata dai fablab; dal punto di vista dell’assistenza sociale promuoviamo progetti che coinvolgano la cittadinanza attiva come ad esempio il social market. Forniamo quindi quegli strumenti sociali ed educativi che sviluppino l’intelligenza creativa ed emotiva, quei mezzi tecnologici che promuovino l’inventiva e sostengono il progresso, e di assistenza sociale che migliorino le condizioni di vita delle fascie meno abbienti. Strumenti del nostro intervento sono la casa e la scuola Allegria, la 21st Century Education, la media education, l’incubazione dei fablab.

Per raggiungere il nostro obbiettivo abbiamo elaborato un piano di lavoro che prevede:
1) L’Inseriemento dell’Italia nel quadro internazionale. Abbiamo creato un team di lavoro composto da ragazzi residenti in Italia e all’estero per favorire lo scambio di esperienze, competenze e progetti di ricerca scientifica.
2) Lo sviluppo e il potenziamento della cultura giovanile attraverso la proposta di nuove modalità di apprendimento che sfruttino il metodo esperienziale e una pedagogia della creatività.
3) Servizi di assistenza sociali per fasce meno abbienti. Supportiamo e raccogliamo fondi per sostenere anziani in difficoltà e senza tetto