BENVENUTI SU CANALE EUROPA

L'alta cucina popolare: interviste di Efrem Bovo

  • it
  • visualizzato 93.949 volte
  • Condividi

Presentato il libro che racchiude le eccellenze e le storie della cucina popolare lombarda

Immergersi nello splendore di paesaggi immensi, assaporare profumi e delizie di una cucina dalle tradizioni lontane, scoprire un ricco patrimonio di bellezze storiche e culturali: se volete tuffarvi in un affascinante viaggio all’insegna di emozioni forti, la Lombardia è il luogo che fa per voi anche in vista del 2018 “Anno internazionale del cibo italiano nel mondo” proclamato dal MIBACT e dal MIPAAF.
È qui infatti che la varietà dell’ambiente ci trasporta dalla pianura alla montagna, dai fiumi ai laghi, ed è stata nel tempo uno dei maggiori responsabili di una produzione agroalimentare di notevole valore che ha portato la Lombardia orientale a ottenere nell’anno in corso il riconoscimento di Capitale Europea dell’Enogastronomia (www.eastlombardy.it).
Del resto il cibo è da sempre protagonista della tradizione di tutto il nostro Paese, ricco di pietanze deliziose e dai sapori intensi che raccontano storie di convivialità e di culture spesso anche molto diverse tra loro. Non ci sono dubbi: noi italiani vantiamo un primato importante agli occhi del mondo, quello del cibo, delle ricette e dei prodotti tipici che la nostra terra produce.
Il cibo non è solo “qualcosa da mangiare”: da un semplice piatto tipico si possono scoprire storie, tradizioni, stili di vita e persino ambienti e paesaggi.
Potente fattore di identità culturale in grado di descrivere i luoghi nella loro totalità, il cibo è un elemento caratterizzante dei territori, specialmente in Lombardia, prima regione agricola d’Italia con un alto livello di produzioni enogastronomiche, di cui le quattro province Bergamo, Brescia, Mantova e Cremona ne sono portavoce esemplari, con le loro tante specificità territoriali e i curiosi elementi in comune.