Benvenuti su Medicina Channel

Informazioni sulla terapia del digiuno. Intervista al Dott. Simeone

  • it
  • visualizzato 61.096 volte
  • Condividi

Digiuno e salute. In questa intervista il dott. Salvatore Simeone, ci parla della terapia del digiuno

infoormazioni sulla Terapia del diugno, digiuno terapeutico, tanti termini per parla del digiuno.

Per digiuno si intende un periodo di alcuni giorni nei quali ci si alimenta delle proprie riserve nutritive, bevendo al contempo almeno 3 litri di acqua oligominerale al giorno.
Tali riserve sono impropriamente chiamate “grasso” o “adipe”, ma questo non è esatto: infatti le riserve nutritive di un individuo vanno ben oltre il grasso stesso, comprendendo sali minerali, vitamine, proteine e zuccheri.
Ad esempio, in ognuno di noi esistono riserve di vitamine del gruppo B che coprono il fabbisogno di svariati mesi.
Pertanto risulta chiaro, da quanto è stato appena detto, che chi si sottopone ad un digiuno, in realtà, non è realmente a digiuno, ma sta semplicemente nutrendosi di cibo precedentemente accumulato e che non è stato in grado di smaltire a tempo debito.
In altri termini, durante il digiuno ci si alimenta con sostanze nutritive endogene, cioè interne al nostro organismo, invece di utilizzare cibo esogeno, cioè proveniente dall’esterno.
Inoltre, l'attenta lettura della fisiologia del digiuno dimostrerà che l'organismo umano ha una capacità "innata" di adattarsi a questa condizione, anzi il digiuno costituisce per l'organismo un potentissimo alleato per guarire.